Lugano Rebels, un inizio di stagione scoppiettante

“Veni, vidi e vici” cosi si potrebbe riassumere, citando Giulio Cesare, la vittoria dei Lugano Rebels contro gli Zurigo State Spartans, squadra alla sua prima stagione in assoluto in un campionato di football americano.

Dopo un paio di drive per studiare l’avversario (mai incontrato prima) e ritrovare il feeling fra i compagni di reparto, la squadra di casa mette i primi punti sul tabellone grazie ad un ritorno di punt di Andres Silva. Dopo aver sbloccato il risultato i Rebels entrano in campo con maggior consapevolezza dei propri mezzi e non concedono più nulla al proprio avversario.

L’attacco, guidato dai due quarterback Andrea Colosio e Stefano Terzaghi, sembra aver digerito il playbook del nuovo coordinatore offensivo e non dà tregua alla difesa avversaria andando ripetutamente a violare l’endzone avversaria, sia grazie ai giochi di corse che a quello aereo, portando il risultato a fine del primo tempo sul 26 a 0.

La difesa non si lascia distrarre dal largo vantaggio e mette in campo una solida prestazione, costringendo spesso la squadra avversaria al punt o al turnover (saranno ben cinque di cui quattro fumble ed un intercetto nel corso dell’intera partita), e concedendo alla squadra ospite la chiusura di solo quattro primi down.

Il secondo tempo rispecchia l’andamento del primo con la difesa dei Rebels che mette continuamente sotto pressione l’attacco avversario, mentre l’attacco casalingo sfrutta tutte le occasioni concessegli dalla propria difesa per continuare a mettere punti sul tabellone, fino a portare il risultato sul 47 a 0. Il favorevole andamento della partita ha permesso alla squadra di schierare in campo anche diversi rookie ed under 19 che si sono uniti alla squadra senior.

Domenica prossima i Lugano Rebels affronteranno i Soletta Ducks in trasferta.